Il Mutuatario e il Prodotto più richiesto

Confronto MILANO-ROMA

01.07.2016

L'Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa ha analizzato le caratteristiche del mutuatario tipo e quelle del prodotto più richiesto nel 2015, prendendo in esame le operazioni di sottoscrizione di un finanziamento ipotecario attraverso le agenzie a marchio Kìron ed Epicas a Milano e Roma.
 
AREA DI PROVENIENZA
Nelle due città vengono finanziati in maniera nettamente preponderante i cittadini italiani, che rappresentano quasi l’82% a Milano e il 93,1% a Roma. Milano si rivela più multietnica rispetto a Roma: i cittadini europei, infatti, sono l’8,5% (a fronte del 5,1%), mentre gli extra-europei sono il 9,7% (e solo l’1,8% a Roma). Da segnalare che a Milano si è registrato un forte incremento di cittadini non italiani, passati complessivamente dal 9,3% dell’anno scorso al 18,2%.
 
 
ITALIA
EUROPA
RESTO DEL MONDO
MILANO
81,8%
8,5%
9,7%
ROMA
93,1%
5,1%
1,8%
 
ETÀ ANAGRAFICA
A livello nazionale l’età media di chi nel 2015 ha sottoscritto un mutuo è 39,2 anni, con valori tendenzialmente più bassi nel Nord Italia e più alti al Sud e nelle Isole. L’età di chi richiede un finanziamento a Roma è superiore alla media (40,1 anni), mentre a Milanol'età media si abbassa (37,7 anni).
La tendenza ad accedere al mutuo in età più giovane è più evidente a Milano, dove il 44,4% del campione ha un’età compresa tra 18 e 34 anni. Nella Capitale gli under 35 rappresentano esattamente un terzo del totale mentre la fascia dove la concentrazione è maggiore è quella compresa tra 35 e 44 anni (che a Milano, invece, costituisce il 34,7%).
 
 
18-34
ANNI
35-44
ANNI
45-54
ANNI
55-64
ANNI
65
ED OLTRE
ETÀ
MEDIA
MILANO
44,4%
34,7%
14,0%
4,9%
2,0%
37,7 anni
ROMA
33,3%
36,4%
21,8%
6,7%
1,8%
40,1 anni
 
PROFESSIONE
Come ampiamente ipotizzabile, gli istituti di credito tendono a finanziare maggiormente i soggetti che hanno redditi certi: i lavoratori a tempo indeterminato rappresentano l’85,9% a Milano e l’81,7% a Roma, mentre i pensionati costituiscono rispettivamente il 2,5% e il 3,9%. Chi ha un lavoro flessibile (liberi professionisti/autonomi e titolari d’azienda) viene finanziato in media per il 9%; i contratti a tempo determinato, invece, sono il 2,2% a Milano e il 3,3% a Roma.
 
 
TEMPO
INDETERMINATO
LIBERO PROF./
AUTONOMO
TEMPO
DETERMINATO
TITOLARE
D’AZIENDA
PENSIONATO
ALTRO
MILANO
85,9%
5,2%
2,2%
3,1%
2,5%
1,1%
ROMA
81,7%
6,7%
3,3%
2,8%
3,9%
1,6%
 
TIPOLOGIA DI MUTUO
Nelle due principali città italiane la tipologia di mutuo preferita è a tasso fisso: Milano si ferma al 48,7%, mentre Roma arriva al 63,9%. La seconda scelta è il tasso variabile, che incide per il 29,1% nel capoluogo lombardo e per il 25,6% nella Capitale. Una differenza importante emerge sui mutui a rata costante, che a Milano rappresentano il 21,9% del totale e a Roma soltanto l’8,6%.
 
 
TASSO
FISSO
RATA
COSTANTE
TASSO
VARIABILE
TASSO VARIABILE
CON CAP
MILANO
48,7%
21,9%
29,1%
0,3%
ROMA
63,9%
8,6%
25,6%
1,9%
 
DURATA DEL MUTUO
Nel 2015, sul territorio nazionale, la durata media del mutuo è stata di circa 24 anni e mezzo. Milano e Roma si discostano solo leggermente dalla media nazionale, in quanto in entrambe le città la durata media è di poco superiore a 25 anni.
 
 
FINO A
20 ANNI
21-30
ANNI
DURATA MEDIA
MUTUO
MILANO
21,6%
78,4%
25,3 anni
ROMA
28,4%
71,6%
25,1 anni
 
IMPORTO DEL MUTUO
Nel corso del 2015 l’importo medio di mutuo erogato sul territorio nazionale è stato pari a circa 111.200 €. Milano e Roma fanno registrare un importo medio di mutuo nettamente superiore alla media nazionale: Milano viene finanziata mediamente con 123.400 €, mentre Roma con 132.300 €.
Segmentando il campione per fasce di erogato, si nota come a Milano e Roma vengano finanziati maggiormente mutui di importo medio, compresi tra 100 e 150.000 €: la percentuale è di poco superiore al 44% a Milano, mentre Roma incide per il 41,5%. Si evidenziano differenze sugli importi delle altre classi: mutui di valore inferiore a 100.000 € si erogano maggiormente a Milano, quelli oltre 150.000 € a Roma.
 
 
FINO A
50.000 €
50.000-
100.000 €
100.000-
150.000 €
150.000-
200.000 €
OLTRE
200.000 €
IMPORTO
MEDIO
MILANO
1,4%
32,0%
44,1%
13,6%
8,9%
123.400 €
ROMA
1,6%
25,0%
41,5%
21,9%
10,0%
132.300 €
 
 Fonte: Ufficio Studi Gruppo Tecnocasa