Locazioni Milano e Lombardia Isem2016

Mercato dinamico grazie a lavoratori e studenti fuori sede

28.11.2016

Nel primo semestre del 2016, rispetto al secondo 2015, i canoni di locazione di Milano hanno registrato un andamento leggermente positivo : +1,2% per i monolocali, +1,3% i bilocali e +1,7% i trilocali.
Bene il trend dei canoni in diverse aree della città, in particolare dove c’è una buona domanda di immobili da parte degli studenti fuori sede (Bocconi, Iulm e Ied tra gli atenei e le scuole presenti) ma anche di lavoratori non residenti. In aumento le richieste si studenti in zona Solari e  nella zona non lontana da San Vittore.  Il centro della città registra sempre una buona domanda sia di studenti sia di lavoratori fuori sede. Questi ultimi infatti alimentano  il 63,5% delle richieste, a seguire con il 22,6% chi fa una scelta abitativa e con il  13,9% coloro che sono in città per studio.
Il taglio più apprezzato dai potenziali locatari è il bilocale, con oltre la metà delle richieste (55,7%), seguito dal monolocale con il 27,3 %. Si stipulano quasi esclusivamente contratti a canone libero (93,2%), mentre sono marginali i contratti a canone transitorio. Il 79,5% degli inquilini è  single mentre il 20,5% è sposato.
I canoni medi sono di 530 € al mese per un monolocale, 720 € al mese per un bilocale e 950 € al mese per un trilocale. Sono necessari mediamente 58  giorni per locare l’immobile.
BILOCALI: variazione percentuale annua canoni di locazione
2009
2010
2011
2012
2013
2014
2015
I sem 2016
-1,5
0,4
-1,6
-2,6
-2,7
-0,2
1,4
1,3
 
TRILOCALI: variazione percentuale annua canoni di locazione
2009
2010
2011
2012
2013
2014
2015
I sem 2016
-2,1
-0,2
-2,1
-3,4
-2,2
-0,1
1,5
1,7
 
Variazione dei canoni di locazione per macroarea (I sem 2016 su II  sem 2015)
Macroarea
Monolocali
Bilocali
Trilocali
Centro
0,2
4,0
5,3
Vercelli-Lorenteggio
0,6
1,0
1,2
Fiera-San Siro
6,5
0
0
Bovisa-Sempione
0,5
2,6
2,4
Stazione Centrale-Gioia-Fulvio Testi
2,1
1,8
2,1
Città Studi-Indipendenza
1,4
1,3
2,8
Lodi-Corsica
0
0
0
Navigli-Famagosta
1,0
-2,8
-2,9
 Fonte: Ufficio Studi Gruppo Tecnocasa