Profilo acquirenti Spagna

Prevale la prima casa ma il 24% sono investitori

04.05.16

Secondo i dati dell'Ufficio Studi Gruppo Tecnocasa Spagna, il 75,35% di coloro che acquistano un immobile lo fa per uso personale, mentre il 24,65% è costituito da investitori. Tale proporzione è rimasta stabile negli ultimi 3 anni.
 
"La possibilità di investire nel mattone - spiega Lázaro Cubero, Direttore del Dipartimento di Analisi Spagnolo di Tecnocasa, - rimane interessante per i rendimenti offerti dal mercato, anche alla luce del fatto che i canoni di locazione stanno aumentando nelle grandi città". 
L'acquirente della prima casa ha avuto vantaggi grazie all'apertura dei finanziamenti, mentre l'investitore, nell'attuale situazione economica, ha individuato nell'immobile una risorsa per ottenere rendimenti positivi. 
 
Per quanto riguarda l'acquirente di prima casa, la maggior parte (58,39%) ricorre ad un mutuo; il profilo medio di tale tipologia è costituito da uomo (nel 51,46% dei casi), tra 25 e 44 anni (76,86%), di nazionalità spagnola (76,42%) e con un contratto di lavoro a tempo indeterminato (78,20%). 
 
Fonte: Gruppo Tecnocasa